Hai bisogno di aiuto? Chiama 0381.82519 o scrivi a info@anthaus.it

Spedizione Gratuita per ordini a partire da € 200!
Consegna sempre su appuntamento.

Dicono di noi

Nel corso degli ultimi trent'anni Anthaus ha condiviso la sua passione per il bello e per l'oriente. Un lungo viaggio attraverso India, Cina, Mongolia, Tibet e Sud-est asiatico che ha portato dentro le case moderne pregiati pezzi di antiquariato. Ogni nostro mobile è permeato da una storia unica alla quale aggiungere capitoli sempre nuovi. Non solo quindi la bellezza estetica di un mobile o di una scultura, ma la sua storia, il suo vissuto e la voglia di dare ad ogni pezzo una nuova vita: questo è il tratto distintivo che ha affascinato alcune tra le più influenti riviste di settore e le numerose associazioni culturali italiane. E che ha generato interessanti collaborazioni con la scena artistica contemporanea.

Condividi la passione per l'oriente.

Sfoglia il catalogo online e scopri di più sui mobili etnici.

Rassegna stampa

Attraverso gli articoli della nostra rassegna stampa è possibile tracciare la storia di Anthaus. Le maggiori testate giornalistiche nazionali e internazionali, di settore e non, hanno parlato di noi mostrando l'evoluzione di Anthaus: un'azienda nata dalla passione per l'India e cresciuta attraverso l'intero oriente. Mobili, arte, cultura, ma anche economia: questa è Anthaus, raccontata da tante differenti prospettive tutte accomunate dalla fascinazione che solo l'oriente sa esercitare.

Logo Architectural Digest

In una continua spola tra Europa ed Asia, Anthaus vi offre una vasta scelta Architectural Digest

È stato l'Oriente a ispirare Tonio Curto che, titolare di Anthaus, espone su oltre 1000 mq. di superficie arte e arredi provenienti da India, Cina, Tibet e Mongolia. In una continua spola tra Europa ed Asia alla ricerca dei pezzi più interessanti, propone splendide rarità dell'antiquariato orientale, sculture, pezzi intarsiati, cassapanche, camini, arredi etnici, mobili coloniali, letti, cassettiere, dipinti, librerie, tavoli, etc. etc.
Anthaus vi offre una vasta scelta, nel suo magazzino d'importazione diretta.

Logo Il Sole 24 Ore

L'oriente a portata di mano e anche per tutte le case Il sole 24 ore

La passione per l'arte non subisce crisi. Così nonostante la brusca frenata dei consumi, il settore dell'antiquariato continua a dimostrare un trend positivo. Tanto più, poi, se si parla di pezzi unici, dalla storia antica. Nasce da una passione, fatta di minuziosa ricerca e di amore per in gusto, l'attività di Tonio Curto 57 anni, e da 25 "pendolare" tra l'est del mondo e Vigevano, dove è titolare d Anthaus, oltre 1000 mq. di superficie per esporre arte e arredi provenienti dall'India, Cina, Tibet e Mongolia.

"Da sempre - spiega Curto - studio la cultura vedica. Circa 25 anni fa mi recai in India. Lì mi innamorai del gusto e della storia che avvolgono ogni pezzo di arredamento e di antiquariato. Soprattutto le statue e le opere d'arte, in particolare, hanno un profondo senso religioso". Da qui l'idea di portare le opere in Italia e di venderle: da oltre 20 anni, Curto è impegnato in una spola tra Europa e Asia alla ricerca di splendide rarità come cassapanche, camini, dipinti, librerie, credenze coloniali in pregiato teak, preziosi tappeti, ma anche statuine Katakali, bracciali in argento e anelli.

"Attraverso il mio sito internet, www.anthaus.it, - aggiunge Curto - riesco a vendere in tutta Italia, non solo in Lombardia. Ovviamente la recessione c'è stata anche da noi, ma il settore ha tenuto bene perché chi compra è un vero appassionato".

Un pubblico di nicchia dunque, ma non per questo esclusivo: "nello showroom arrivano persone di tutti i tipi", afferma il proprietario. "Da noi, infatti - sottolinea ancora - è possibile trovare piccoli oggetti a prezzi assolutamente accessibili, anche se per veri intenditori proponiamo complementi di arredo molto più costosi".

L'oriente, dunque, a portata di mano ma anche per tutte le case. "Sì - conferma Curto - è questo il segreto dell'interesse che suscita Anthaus". Che, a Vigevano, è un piccolo scrigno di arte e soprattutto cultura orientale. "Dietro ad ogni pezzo che propongo - suggerisce - c'è una storia e un profondo significato religioso. Ovviamente, non tutti i clienti ne sono consapevoli, tuttavia io cerco sempre di spiegare a chi acquista un pezzo cosa c'è dietro".

Che si tratti della magica atmosfera delle ampie risaie della Cina o della profondità dei Veda, poco importa, perché a impreziosire i pezzi di Anthaus è proprio il fascino e il mistero di un mondo completamente diverso dal nostro. Che è possibile avere anche a casa propria.

Logo L'espresso

Mille metri quadrati di esposizione frutto delle ricerche e dei viaggi di Anthaus L'espresso

Oriente in parata: mille metri quadrati di esposizione, con mobili antichi, di artigianato e complementi di arredo importati da India, Tibet, Cina, Mongolia e Birmania, sono il frutto delle ricerche e dei viaggi di Tonio Curto di Anthaus. Oltre ai classici mobili indiani in teak, si trovano una seduta da carro da parata in legno e ferro dell'Ottocento, utilizzabile come letto ad una piazza, e un Kotha, un frigorifero in fibre naturali dei primi del Novecento. Non mancano bracciali in argento e anelli.

Logo Amica

Ricerca di oggetti d'antiquariato e artigianato Amica

Il Tibet è di casa. Ha percorso per dieci anni le strade dell'estremo Oriente alla ricerca di oggetti d'antiquariato e artigianato locale, da cassapanche a tappeti, a gioielli. Ora Tonio Curto mette in vendita quelli più curiosi nel suo show-room di 1000 metri quadri a Vigevano.

Logo La mia casa

Per gli amanti degli arredi e degli oggetti di artigianato orientale a Vigevano c'è Anthaus La mia casa

Dall'oriente misterioso. Per gli amanti degli arredi e degli oggetti di artigianato orientale a Vigevano c'è Anthaus, dove è possibile acquistare gli oggetti che il titolare Tonio Curto da oltre dieci anni importa da India, Tibet, Cina, Mongolia e Birmania. Tra preziosi reperti, si trovano mobili e complementi antichi e contemporanei suppellettili appartenenti ai periodi del colonialismo inglese e portoghese, sculture, tappeti, stoffe, vasi, camini e paraventi affiancati da lampade, arazzi e gioielli d'argento antichi e moderni e arricchiti da pietre dure.

Logo Cose antiche

Anthaus: lo show room che offre al pubblico pezzi unici d'antiquariato e di artigianato cose antiche

Anthaus: lo show room che offre al pubblico pezzi unici d'antiquariato e di artigianato che vanno dalla credenza coloniale in pregiato teak alla cassapanca monastica tibetana, dai preziosi tappeti al gioiello in argento e pietre preziose.

Il proprietario Tonio Curto ripercorre da oltre dieci anni le strade, i paesaggi e le avventure dell'estremo oriente. Sfiorandone i misteri alla minuziosa ricerca di oggetti d'arte, pezzi d'epoca provenienti dall'India, Tibet, Cina e Birmania caratterizzati dal particolare fascino dell'esotico: Thang-Ka, statuine Katakali, mobili coloniali, tavoli ricavati dalle sella degli elefanti, i bhandra, animali bronzei porta-candela, lampade, stoffe antiche, vasi, tappeti colorati con tinte naturali. Un percorso tutto da scoprire.

Logo Visto

La casa che guarda a Oriente visto

L'antiquariato più nuovo arriva dall'India, Tibet, Nepal, Birmania e Cina. Mobili, sculture, tappeti, pannelli e monili d'antiquariato, questo e altro da Anthaus a pochi metri dalla piazza Ducale di Vigevano (Pavia).

Logo Brava casa

Ogni pezzo è unico e in questo sta il valore aggiunto offerto brava casa

Etnico d'epoca. Ci sono negozi destinati a fare tendenza, a imporre un proprio stile. Anthaus è uno di questi. Perché in questo spazio che importa arredi e oggetti dall'oriente, a due passi dalla splendida piazza Ducale di Vigevano, non ci si limita a vendere mobili: si inventano. Dall'India alla Birmania, dal Tibet alla Cina alla Mongolia, Tonio Curto, il proprietario, va personalmente alla ricerca di pezzi d'antiquariato e artigianato locale che, quando non possono essere proposti tali e quali, diventano materia per creare complementi d'arredo unici e originali. Così, accanto ai mobili da farmacia indiani, ai thang-ka tibetani (i preziosi stendardi che venivano appesi nei monasteri) e alle sculture in legno del Kerala, ecco il tavolo da salotto ricavato da una vecchia sella da elefante, o la piattaia frutto della "riconversione" di una antica portantina. Ogni pezzo è unico e in questo sta il valore aggiunto offerto dal negozio, che propone anche una vasta scelta tessuti, arazzi e tappeti.

Logo Stil'è

Il fascino e il mistero di un mondo lontano nel tempo e nello spazio stil'è

La magia dell'oriente: viaggiatori a caccia del bello e della magia dell'oriente.
Nasce da una passione fatta di minuziosa ricerca e di amore per il gusto l'attività di Tonio Curto, 57 anni e da oltre 20 "pendolare" tra l'oriente e l'Europa, dove è titolare a Vigevano di Anthaus, oltre 1000 mq. di superficie per esporre arte e arredi provenienti da India, Cina, Tibet e Mongolia.

Tramite il sito internet (www.anthaus.it) riesce a vendere in tutta Europa.
A impreziosire i pezzi di Anthaus è proprio il fascino e il mistero di un mondo lontano nel tempo e nello spazio completamente diverso dal nostro. Che è possibile cominciare a conoscere ed avere in casa propria.

Tu che ne pensi?

Sfoglia il catalogo online e scopri di più sui mobili etnici.

Mostre ed eventi

Per Anthaus la sottile linea che divide artigianato e arte non è un percorso nitido di divisione: la bellezza di un'antica scultura del Buddha di epoca Gupta cattura ed emoziona tanto quanto il pregio dell'intaglio di un antico portone Jali, o la raffinatezza e l'eleganza dei dipinti su armadi e credenze di epoca Qing e Ming.

Per questo collaboriamo con le associazioni culturali di tutta Italia che vogliono, come noi, proporre uno scorcio della tradizione orientale, e ci lasciamo affascinare dalla visione degli artisti dei nostri giorni che danno nuova vita ai nostri mobili antichi trasformandoli in installazioni innovative e oggetti di design dalla bellezza a-temporale.

  • Cuore d'Oriente

    Esibizione dell'artista Sonja Quarone — Spazio Meterial Connection — Triennale di Milano

  • GongOm

    A cura di Fortunato D'amico — Spazio Tadini — Milano

  • L'artista come Rishi

    A cura di Lori Adragna and Mary Angela Schroth — Bibliothè — Roma

  • Asia, lungo le vie dei mercanti

    Convento dell'Annunciata — Abbiategrasso

  • Il castello della fortuna. Trenta secoli alla ricerca della buona sorte

    Obiettivo Sul Mondo, Associazione Culturale — Castello Visconteo — Abbiategrasso

  • Mostra mercato di Antiquariato

    Castello di Sartirana

  • Mostra antiquaria

    Forte dei Marmi

  • Torino Antiquaria

    Torino