Hai bisogno di aiuto? Chiama 0381.82519 o scrivi a info@anthaus.it

Spedizione Gratuita per ordini a partire da € 200!
Consegna sempre su appuntamento.

Letti

3 Prodotti/o

per pagina

3 Prodotti/o

per pagina

Letti Anthaus: notti tra sogno e realtà

Protagonista incontrastato della camera da letto, il letto ha l'importante funzione di accoglierci dopo una lunga giornata di lavoro. Il letto è per tutti simbolo di relax, un rifugio dal mondo esterno dove, alla fine del giorno o in una pigra domenica mattina, dedichiamo del tempo a noi stessi.
Trovare quindi in giusto letto è fondamentale. Non solo accessori come materassi e cuscini sono necessari a garantirci un riposo adeguato, ma anche l'occhio vuole la sua parte. Come per ogni stanza della casa, se non di più, arredando la camera da letto esprimiamo al meglio la nostra fantasia di arredatori, riempiendola di mobili e oggetti che rispecchiano ciò che davvero ci piace.

È proprio questa la ragione che rende perfetto un letto etnico: che sia un letto indiano a baldacchino oppure un letto da oppio cinese, con un letto etnico potrete creare atmosfere uniche in camera da letto. I letti orientali risvegliano immagini di palazzi principeschi, al confine tra sogno e realtà, ricchi di tessuti preziosi, veli che ornano le strutture a baldacchino e con morbidi cuscini ricoperti di broccati di seta. O al contrario una camera da letto arredata con mobili etnici può soddisfare i gusti più minimali, prediligendo letti bassi o anche, perché no, letti a baldacchino con strutture molto semplici e lineari.
Alla versatilità estetica si aggiunge poi il pregio dei materiali e delle abilità artigianali. Soprattutto i letti antichi, siano essi letti singoli o matrimoniali, sono costruiti con legni pregiati destinati a durare nel tempo, come il legno di teak, il legno di olmo e il palissandro.

Letti orientali e arredamento

Un conto è parlare di immagini oniriche richiamando lo splendore dei palazzi orientali, un altro è ambientare un letto indiano o un letto cinese nelle case di oggi. Il primo pensiero è che si sta parlando di mondi e stili talmente lontani che l'ambientazione di un letto etnico nelle case di oggi sembra difficile, a meno che non si voglia riprodurre fedelmente lo stile delle case orientali.
Nulla di più lontano dalla realtà! Le regole del design esistono per essere trasgredite e un letto etnico si presta benissimo ad arredare sia case dalle atmosfere retrò che case molto moderne e minimali.

Inoltre, come per il resto dell'arredamento etnico, un letto orientale non necessariamente arreda solo la camera da letto, ma si presta ad ambientare anche altre parti della casa. Per dare stile e personalità ad uno spazio esterno, riparato dalle intemperie, nulla è più bello di un letto matrimoniale a baldacchino. O ancora in grandi open space un letto orientale delimita gli spazi unendo funzionalità e originalità. E non servono necessarie ampie metrature, si possono infatti scegliere letti singoli indiani da utilizzare come sedute, o ancora letti a baldacchino per creare isole di privacy e relax tanto nella zona giorno quanto nella zona notte.

Letti indiani

Quando si parla di letti indiani ci si trova davanti a molteplici stili e dimensioni. La caratteristica comune è sicuramente il pregio e il valore antiquario di questi mobili. L'orizzonte sociale e storico infatti voleva grandi letti lavorati solo per le caste nobili, per questo i letti indiani sono spesso molto imponenti e lavorati, costruiti con materiali pregiati. Le varie tecniche artigianali mostrano la storia e gli eventi che nel corso dei secoli si sono succeduti in un grande paese come l'India.

Per questo si possono trovare letti intagliati con motivi floreali risalenti all'epoca Moghul, o grandi letti a baldacchino che fondono la maestria indiana e linee europee risalenti agli anni del colonialismo. Che si sia alla ricerca di un letto matrimoniale per la camera, o di una seduta originale per il giardino o la zona giorni, scegliendo un letto indiano, si trasmette una grande personalità alla casa.

Letti cinesi

Tra i mobili più pregiati di tutta la produzione cinese, i letti mostrano quanto il confine tra artigianato e arte sia effimero. Davanti ad un letto cinese ci si ritrova ad ammirare una vera e propria opera d'arte o a pezzi risalenti al XVII secolo che per minimalismo e design trascendono le avanguardie più moderne. È proprio questa la grande distinzione stilistica che si può fare tra letti cinesi.

Tra le produzioni risalenti all'epoca Ming, si trovano pezzi dalle linee minimali e squadrate, con piani in rattan e rivestiti con la pregiata lacca naturale ricavata dalla rhus verniciflua. Spesso letti di queste epoche, soprattutto quelli singoli, o quelli i su cui dormivano i più piccoli, si trasformano in originali tavoli bassi, perfetti per arredare il salotto o gli spazi di lavoro.

In epoca Qing, torna l'amore per le lavorazioni più ricche, questo ha portato alla produzione di letti imponenti e molto ricchi. Si tratta sopratutto di letti a baldacchino dove alle lacche, anche colorate, si affiancano preziosi intagli e dipinti.

Che si preferisca un letto lavorato o minimale, che in casa domini lo stile retrò o molto moderno, o ancora che si voglia arredare la camera da letto o la zona giorno, scegliendo un letto cinese si donerà grande eleganza e pregio ad ogni spazio.